Pubblico Impiego Ministero dell'Ambiente

FUA 2011. USB Ambiente non ci sta.

Roma -

Si è tenuta in data 11 aprile la riunione per discutere e approvare la bozza di accordo integrativo per l’erogazione del F.U.A. 2011.

 

L’accordo è stato sottoscritto da tutte le sigle tranne USB Ambiente.

 

Le ragioni del nostro no alla sottoscrizione sono state le seguenti:

 

  • Nonostante le ripetute richieste sul numero e la tipologia di incarichi conferiti per turni e reperibilità, l’Amministrazione ha negato l’accesso a tali informazioni pur essendo in possesso delle stesse (o perlomeno così è stato asserito) al momento della riunione;
  • USB Ambiente ha espressamente richiesto di stralciare la parte inerente la definizione di un accordo fra le parti che impegnasse le suddette ad attivare incarichi che comportano l’attribuzione di una specifica indennità (posizioni organizzative, articoli 18 e 19 CCNL) e di rimandare la discussione di tale punto ad un ulteriore accordo specifico sulla questione;
  • USB Ambiente ha anche espresso forti perplessità legate all’inserimento di tale argomento, relativo ad incarichi comunque da conferire nel 2012, in un accordo relativo all’anno 2011.

 

Inoltre, gli articoli 18 e 19 (riprodotti nell'allegato) del CCNL vigente stabiliscono, oltre alle caratteristiche di cui necessitano i candidati all'assegnazione di tali incarichi, anche l'autorità che li conferisce (dirigenti) e che la loro attribuzione deve essere preceduta da una serie di azioni che in questa Amministrazione non si sarebbero ancora realizzate.

USB Ministero Ambiente